indagini

Quaglia per l'articolo Orrore anche negli allevamenti di quaglie

Orrore anche negli allevamenti di quaglie

La coalizione italiana di End the Cage Age diffonde la nuova indagine di Essere Animali sugli allevamenti di quaglie. E chiede al nuovo Governo di prendere una netta posizione contro l’uso delle gabbie negli allevamenti italiani ed europei. Firma anche tu la petizione!

Pesci morti sul bancone in pescheria

Pesci d’allevamento: diventa la loro voce!

L’ultima indagine di Essere Animali mostra ancora una volta l’inadeguatezza della legislazione europea per quanto riguarda il benessere dei pesci d’allevamento. Ancora oggi non solo sono gli animali più macellati, ma anche i meno tutelati al mondo. Firma anche tu la petizione per chiedere alla Commissione europea di garantire la protezione dei pesci!

Maialino triste per l'articolo Speck: il primo docufilm di Essere Animali

Speck: il primo docufilm di Essere Animali

Speck è un viaggio che ti porta dentro un allevamento intensivo di maiali. E’ un’immersione lenta che ti fa vivere in prima persona la realtà degli allevamenti. Un mondo che per la sua violenza e brutalità sembra quasi irreale.

Bugie in etichetta: Benessere animale si fa per dire!

Bugie in etichetta: Benessere animale si fa per dire!

La coalizione contro le Bugie in etichetta non si ferma. Proprio in questi giorni un altro tweetstorm per fermare l’approvazione della certificazione Benessere animale, un vero e proprio inganno a danno degli animali e dei consumatori.

Immagine polli broiler instagram Animal Equality

Polli Broiler: l’orrore nel tuo piatto

Selezionati geneticamente per crescere tantissimo in pochissimo tempo, i polli Broiler vivono in condizioni di estrema sofferenza. Una sofferenza geneticamente programmata per soddisfare il business del mercato della carne.

Scrofa in un box che allatta per SOS Pig: la petizione di Essere Animali!

SOS Pig: la petizione di Essere Animali!

E’ una chiamata d’emergenza. Firma la petizione SOS Pig di Essere Animali: chiedi anche tu ai supermercati italiani di non sostenere le pratiche crudeli negli allevamenti.

Torna su