Un pesce intrappolato nella plastica finita in mare

La plastica in mare: un pericolo che non perdona

La plastica soffoca gli oceani, rappresenta un pericolo per gli animali che vivono nel mare e mette a rischio anche la tua salute. I dati sono drammatici. Vuoi conoscerli? Continua nella lettura e scopri anche quanto potere hai per cambiare le cose prima che sia troppo tardi.

Allegoria di madre terra morente per la siccità per l'articolo L'impronta idrica di ciò che mangi: come ridurla in 3 mosse

L’impronta idrica di ciò che mangi: come ridurla in 3 mosse

La scarsità d’acqua riguarda quasi tutti i continenti e più del 40% della popolazione mondiale e dipende soprattutto dal consumo per la produzione alimentare. Hai mai pensato a come sarebbe la tua vita senza acqua? Se ti interessa scoprire come ridurre fin da subito l’impronta idrica di quello che mangi, continua a leggere.

Plastica usa e getta compressa

L’usa e getta non è mai sostenibile: ecco perché

L’uso di materiali come la carta e la plastica compostabile per i packaging non rendono l’usa e getta sostenibile. L’impatto ambientale di questi materiali non è infatti meno problematico di quello della plastica che dovrebbero sostituire. 16 motivi ti chiariranno perché l’unica soluzione ecosostenibile passa per il riutilizzo, lo sfuso e la ricarica.

La Terra vista dallo spazio per metà bruciata dalle fiamme per l'articolo Sostenibilità: perché le Fabbriche di animali sono pericolose

Sostenibilità: perché le Fabbriche di animali sono pericolose

Il sistema di produzione alimentare basato sulle proteine animali non solo è crudele verso gli animali, ma mette a rischio la sopravvivenza stessa del Pianeta. Gli allevamenti intensivi, insieme all’agricolura che li alimenta, rappresentano un serio pericolo per la sostenibilità. Perché? Per almeno 16 motivi.

Immagine che esprime il sentirsi liberi per l'articolo Veggie power: chi sceglie consapevole cambia il mondo

Veggie power: chi sceglie consapevole cambia il mondo

Spietato con gli animali, violento con il Pianeta, un pericolo per la salute: il business degli allevamenti intensivi è insostenibile. Per questo sono sempre più le persone che scelgono un’alimentazione a base vegetale. E di fronte a un mondo sempre più veggie anche Mc Donald’s, Nestlé, Starbucks e Ikea hanno deciso di investire in alternative vegane. Della serie, meglio tardi che mai.