Scrofa dietro le sbarre per l'articolo Motherhood: la crudele maternità in gabbia

Motherhood: la crudele maternità in gabbia

Motherhood è un cortometraggio che racconta la sofferenza delle scrofe e dei suinetti negli allevamenti intensivi di tutta Europa. Guardalo e diffondilo!

La coalizione internazionale per la fine delle gabbie in Europa End The Cage Age ha rilasciato Motherhood in seguito dell’audizione pubblica del Parlamento europeo del 15 aprile, dove l’iniziativa è stata accolta con grande entusiasmo e supporto da parlamentari e commissari UE.

Le immagini documentano la totale inadeguatezza delle gabbie in cui ad oggi milioni di scrofe vengono rinchiuse durante la gestazione, il parto e l’allattamento. E questo accade in tutti gli allevamenti industriali: le scrofe trascorrono la vita imprigionate in gabbia. Non solo. Sono obbligate a cicli continui di inseminazioni artificiali, gravidanze e parti. E tutti i cuccioli nati in questi luoghi sporchi e bui, finiscono prima all’ingrasso e poi al macello.

Una pratica a dir poco crudele che non riguarda solo le scrofe, ma anche le galline, i conigli e i vitelli. Ad oggi in Europa sono oltre 300 milioni gli animali costretti in gabbia, e di questi oltre 45 milioni si trovano in Italia.

Animal Equality mette in evidenza poi un altro importante obiettivo di End The Cage Age. Non solo l’abolizione dell’uso delle gabbie in tutti gli allevamenti europei, ma anche il divieto delle importazioni in UE dei prodotti che provengono da allevamenti che utilizzano gabbie. Una richiesta che le 170 organizzazioni europee animaliste e ambientaliste della coalizione End The Cage Age, rivolgono direttamente al Vicepresidente esecutivo della Commissione europea Valdis Dombrovskis.

Guarda e diffondi il video Motherhood

E proprio per incoraggiare il Vicepresidente Dombrovskis a sostenere l’iniziativa, Animal Equality invita alla visione e alla condivisione del cortometraggio MOTHERHOOD. Mentre ricorda il grande successo dell’ECI End The Cage Age. Nel giro di un solo anno ha infatti raccolto ben 1,4 milioni di firme certificate di cittadini in tutta l’UE: di fatto l’ECI di maggior successo di sempre in difesa degli animali allevati a scopo alimentare.

Il video porta la firma della regista olandese Eline Helena Schellekens e dalla montatrice Kate Morgan. Entrambe autrici del pluripremiato cortometraggio M6NTHS, che raccontava la vita negli allevamenti intensivi dal punto di vista di un suinetto.

Guarda e diffondi il video MOTHERHOOD!

Stai dalla parte degli animali, stai dalla tua parte.

LEGGI ANCHE
Gli animali sono esseri senzienti e intelligenti, non cibo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *